• Istituto Scolastico San Carlo
    Da vent’anni l’Istituto Scolastico “S. Carlo”esperti del settore aeronautico.
  • Metti le ali al tuo futuro
    Da diversi anni l’Istituto Scolastico S. Carlo collabora attivamente con le maggiori aziende ed enti del territorio italiano ed europeo.
  • Evoluzione a livello internazionale
    Considerata la continua evoluzione a livello internazionale delle attività connesse con il mondo aeronautico, a partire dal 2011 presso la sede dell’Istituto è stato attivato il corso di formazione di base di Cat. B1.1

Tirocini estivi di orientamento

La Scuola organizza tirocini con finalità di orientamento e formazione da effettuarsi durante le vacanze estive presso aziende convenzionate con l’Istituto. La realizzazione delle attività avviene in coerenza con quanto previsto e dichiarato nel POF, approvato all’inizio dell’a.s, e della Deliberazione della Giunta Regionale n. 337 del 06 marzo 2012, applicabile ai soli Tirocini effettuati presso Enti/aziende del territorio veneto.

TUTORATO:

A. Il Tutor Scolastico

Gli Stage vengono organizzati per gli studenti del triennio che ne facciano richiesta attraverso l’apposita modulistica, nei tempi e nei modi previsti. Il tirocinio di orientamento non costituisce rapporto di lavoro. Il soggetto promotore, Responsabile per gli Stage, garantisce, per ciascun tirocinio, la presenza di un tutor didattico-organizzativo e si occupa di coordinare le attività degli stage. L’incarico di tutor didattico-organizzativo viene conferito, ad opera del DS, a più docenti, ognuno dei quali è competente per ciascun indirizzo di studi. Il tutor didattico-organizzativo ha il compito di:

  • Organizzare il tirocinio;
  • Predisporre, in raccordo con il tutor aziendale, il progetto formativo;
  • Assicurare assistenza al tirocinante sia prima dell’avvio che durante lo svolgimento del tirocinio;
  • Monitorare le attività svolte secondo quanto previsto dal progetto formativo.

Nulla esclude che il R-stage sia incaricato di seguire due o più tirocinanti, concentrando in sè  le due cariche.

B. Il Tutor Aziendale

I soggetti che ospitano gli studenti tirocinanti indicano il Responsabile aziendale (tutor aziendale) dell’inserimento degli stagisti, cui fare riferimento durante tutta la durata del tirocinio.Il numero di studenti da avviare a tirocinio di formazione e orientamento è determinato dalle disponibilità segnalate dagli Enti e dalle Aziende associate, in relazione alla propria organizzazione interna.

 

DOCUMENTAZIONE:

A. Le Convenzioni E I Progetti Formativi E Di Orientamento

Gli Stage vengono organizzati per gli studenti del triennio che ne facciano richiesta attraverso l’apposita modulistica, nei tempi e nei modi previsti. Il tirocinio di orientamento non costituisce rapporto di lavoro. Il soggetto promotore, Responsabile per gli Stage, garantisce, per ciascun tirocinio, la presenza di un tutor didattico-organizzativo e si occupa di coordinare le attività degli stage. L’incarico di tutor didattico-organizzativo viene conferito, ad opera del DS, a più docenti, ognuno dei quali è competente per ciascun indirizzo di studi. Il tutor didattico-organizzativo ha il compito di:

  • Obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio assicurando, per gli studenti, il raccordo con i percorsi formativi svolti presso le strutture di provenienza;
  • I nominativi del tutor scolastico e di quello aziendale e relativi recapiti di contatto;
  • Gli estremi indicativi delle assicurazioni;
  • La durata ed il periodo di svolgimento del tirocinio;
  • Il settore aziendale di riferimento.

Copia di ciascuna convenzione e di ciascun progetto formativo e di orientamento dev’essere trasmessa alla Regione, alla struttura territoriale del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale competente per territorio in materia di ispezione nonché alle rappresentanze sindacali aziendali ovvero, in mancanza, agli organismi locali delle confederazioni sindacali maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

B. Polizza Assicurativa

Il tirocinante è assicurato contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL, ove prescritto, nonché per la responsabilità civile presso compagnie assicurative operanti nel settore. In caso di incidente durante lo svolgimento del tirocinio, il soggetto ospitante si impegna a segnalare tempestivamente l’evento al tutor scolastico, che provvederà a denunciare l’accaduto al R-Stage, il quale, a sua volta, informerà gli Istituti assicurativi competenti.

 

OBBLIGHI DEL TIROCINANTE:

Durante lo svolgimento del tirocinio e di orientamento, il tirocinante è tenuto a:

  • Svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento;
  • Rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro (D.lgs81/08 e successive modifiche);
  • Mantenere l’adeguata riservatezza per quanto attiene ai dati, informazioni o conoscenze in merito ai processi produttivi e prodotti, acquisiti durante lo svolgimento del tirocinio (D.lgs 196/03 e successive modifiche);
  • Seguire le indicazioni dei tutor e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o per altre evenienze.

 

OBBLIGHI DEL SOGGETTO OSPITANTE:

Il soggetto ospitante (azienda associata o ente pubblico) si impegna a:

  • Assicurare, attraverso l’impegno del responsabile aziendale, il corretto svolgimento del tirocinio, garantendo il rispetto dei contenuti del progetto di orientamento e formazione;
  • Rispettare e far rispettare le norme anti-infortunistiche e di igiene del lavoro (D.lgs 81/08 e successive modifiche);
  • Fornire, in comodato d’uso, per la durata del tirocinio, indumenti di lavoro e mezzi di protezione individuale, ove richiesti dal tipo di attività;
  • Consentire al tutor scolastico di prendere contatto con il responsabile aziendale per verificare l’andamento dello stage e per la stesura della relazione finale.

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE:

Al termine del tirocinio, verificata la presenza dello studente presso il luogo di lavoro per almeno l’80% del monte ore, viene rilasciato un Attestato di Partecipazione.

La partecipazione ad un tirocinio estivo di orientamento (comunque facoltativa) dà la possibilità di accumulare punti ai fini del conteggio finale dei crediti scolastici in sede di Esame di stato.

Per maggiori informazioni :

REFERENTI   Segreteria Didattica

E-MAIL   tirocini@istitutosancarlo.it

TELEFONO  045/834.20.55 – 834.78.62

METTI LE ALI AL TUO FUTURO!

La Società Istituto Scolastico “S. Carlo” s.r.l. nasce nel 1992 da un gruppo di insegnanti che hanno deciso di fondere le loro esperienze pregresse nella scuola pubblica e che  hanno portato l’Istituto a crescere gradualmente, andando così a consolidare una esperienza ad oggi ventennale.

  1. 1
    Liceo Linguistico

    Il Liceo Linguistico ha lo scopo di educare alle competenze fondamentali di cui tutti hanno bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personali e per favorire la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione.

    Nell’ottica di realizzare tali obiettivi, come delineati dalla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alle competenze chiave per l’apprendimento permanente (Bruxelles, 10.11.2005), si ritiene, pertanto, prioritario lo sviluppo delle competenze sociali,interpersonali ed interculturali.

    Queste competenze riguardano tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa, in particolare alla vita in società sempre più diversificate e multi-razziali.

  2. 2
    Istituto tecnico trasporti & logistica

    L’indirizzo di studio  “Trasporti e Logistica” mira a sviluppare nello studente competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi. La finalità è quella di maturare una cultura sistemica e la capacità di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui lo studente è orientato e di quelli collaterali.

  3. 3
    Conduzione del mezzo aereo

    L’articolazione “CONDUZIONE DEL MEZZO AEREO” ha per oggetto l’approfondimento delle problematiche relative alla conduzione ed all’esercizio del mezzo di trasporto aereo ed si rivolge ai giovani che progettano di impegnarsi professionalmente nel settore del trasporto aereo come piloti civili o militari o controllori del traffico aereo.

  4. 4
    Costruzione del mezzo aereo

    L’articolazione “COSTRUZIONE DEL MEZZO AEREO” ha per oggetto la costruzione, manutenzione e l’acquisizione delle professionalità nel campo delle certificazioni di idoneità all’impiego del mezzo di trasporto aereo ed è rivolta principalmente ai giovani che progettano di impegnarsi professionalmente nel settore del trasporto aereo come costruttori o manutentori di aeromobili.

ULTIME NEWS